P1080104
P1080098
P1080085
P1070250
DSC_0314
educazione-stradale-4
IMG_2365
IMG_2420
IMG_2488
IMG_2493
IMG_2504
IMG_2614

Il progetto “Sicurezza Stradale” nasce dall’esigenza di divulgare il tema sulla sicurezza stradale il più possibile fra persone di ogni età, nel fine ultimo di ridurre il numero di incidenti stradali sul territorio nazionale. Per perseguire tale scopo si vuole proseguire il lavoro svolto ormai da decenni con la campagna informativa ed educativa che ha come slogan “Pensa alla vita…  guida con la testa!”.

Il progetto coinvolge quei soci che, sensibili al problema, si prodigano a portare sulle piazze, nelle scuole e in serate informative ed educative il tema sulla sicurezza stradale con l’utilizzo di due simulatori di guida con programmi dedicati a far comprendere i rischi della guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche e/o stupefacenti; con la divulgazione di regole fondamentali di sicurezza stradale tramite la distribuzione di compendi, gadget di vario genere riportanti lo slogan sopra citato o forme di informazione istantanea tramite vignette e slogans. Anche i piccoli hanno il loro vademecum con la distribuzione di un libro con cui, tramite la formula del gioco, si insegnano loro i primi rudimenti sulla sicurezza stradale. Ultima performance, tesa a divulgare la sicurezza stradale in tutto lo spazio dei social network, è stata la produzione di uno spot educativo che porta a far riflettere, nello specifico, sull’uso del cellulare quando si è alla guida.

Nelle giornate informative ed educative, si tende a richiamare utenze trasversali come figli, genitori e professori dove, tramite l’utilizzo di slides, in cui si vuole infondere la sensibilizzazione sul problema sociale della sicurezza stradale, in modo tale che anche fra le diverse tipologie di utenza, possano scambiarsi impressioni ed opinioni.

Insomma, le strade da percorrere sono ancora molteplici e lunghe per individuare quali possano essere le strategie da attuare per inserirsi nelle mentalità di una società in rapida e continua evoluzione, al fine di carpire quell’attimo di attenzione che potrebbe anche salvare una vita.